Perché l’oroscopo si chiama così?

Nov 11, 20 Perché l’oroscopo si chiama così?

La parola oroscopo è un termine di origine greco che sta a significare “che osserva l’ora”. Originariamente questa parola stava ad indicare un punto preciso dell’eclittica che sorge in un preciso momento. Tale punto veniva considerata la base per la configurazione dei diversi pianeti e, quindi, dei segni zodiacali in rapporto ad un dato istante. In senso più ampio dall’osservazione del cielo e dalla posizione dei pianeti in determinati periodi iniziò la previsione che oggi tutti conosciamo. Nell’uso attuale, l’oroscopo indica l’insieme di previsioni e prescrizioni caratteriali e personali che derivano dall’osservazione degli astri. Tali argomenti vengono solitamente esposti su giornali, quotidiani, televisioni oppure possono essere consultati online. Le previsioni non sono valide per una singola persona ma per l’insieme dei nati sotto un segno o l’altro.

L’oroscopo segno-solare

L’oroscopo comune, quello che si trova su giornali o che si ascolta in TV o via radio viene anche chiamato oroscopo segno-solare. Si tratta di un tipo di oroscopo che interpreta i movimenti degli astri e la loro influenza sulle persone, a seconda dei diversi segni zodiacali. Talvolta, gli oroscopi descrivono lati caratteriali ed elementi di personalità dei vari segni in base alla posizione in cui si trovava il Sole al momento della nascita. Per le previsioni di questo genere viene anche considerata la posizione di Luna, Marte, Mercurio e tutti gli altri pianeti ed astri. Per questa ragione l’oroscopo risulta spesso generico e poco specifico a livello individuale.

La Ruoda dello Zodiaco

Secondo il nuovo oroscopo 2021 di oroscopissimi, la Ruota dello Zodiaco è uno strumento che viene suddiviso in 12 parti tutte uguali tra loro e che di fatto indicano i segni zodiacali. Per quanto riguarda i segni zodiacali, essi prendono il nome di 12 diverse costellazioni. I segni zodiacali dell’oroscopo occidentale sono Ariete, Gemelli, Acquario, Sagittario, Capricorno, Toro, Bilancia, Scorpione, Vergine, Cancro, Pesci e Leone. Ogni segno zodiacale occupa 30° all’interno della Ruota dello Zodiaco. Alla nascita di ogni persona, il Sole si trova all’interno di uno di questi “spicchi” ed è esattamente quello a determinare quale sarà il segno zodiacale di chi nasce. A seconda del grado, ciascun segno viene ulteriormente diviso in tre decadi, la prima è quella che va da 0 a 10 gradi, la seconda va da 10 a 20 e l’ultima è quella che va da 20 a 30. Tutte le persone nate un determinato giorno non subiranno lo stesso destino e ovviamente non a tutte capiteranno le stesse cose nel medesimo momento. Per questa ragione, oltre al Sole vengono analizzate le posizioni anche di tutti gli altri astri e pianeti.

Leggere ed ascoltare l’oroscopo

L’oroscopo segno-solare letto con cadenza regolare, che sia quotidiana, settimanale o mensile, può essere un piccolo momento piacevole da dedicare a se stessi. Una previsione positiva potrebbe caricare emotivamente, spingendo a vivere la giornata con una marcia in più. In caso contrario, invece, potrebbe aiutare a fare luce su situazioni da tenere sotto controllo, da cambiare o da migliorare. In ogni caso è sempre importante prendere le previsioni dell’oroscopo come un’indicazione generica sull’andamento di eventi. Non bisogna lasciarsi influenzare eccessivamente dalle prescrizioni quotidiane dell’oroscopo e ragionare sempre pensando alle proprie attitudini e potenzialità. L’oroscopo è una pratica tanto antica quanto attuale, da accettare e prendere senza lasciarsi sopraffare da quanto viene descritto dagli astrologi di volta in volta.